L'Erasione del nome di Geta dalle iscrizioni nel quadro della propaganda politica alla corte di Caracalla

TitoloL'Erasione del nome di Geta dalle iscrizioni nel quadro della propaganda politica alla corte di Caracalla
Publication TypeJournal Article
Year of Publication1981
AuthorsMastino A
JournalAnnali della Facoltà di Lettere e filosofia dell'Università di Cagliari. N. S.
Volume2
Pagination47–81
KeywordsCaracalla, Geta, propaganda politica, storia romana
Abstract

Le dediche alla Concordia, il titolo di pien(tissimi) fratres, i richiami alla ????????? ??? ???????? ed alla Temperantia, la supposta divinizzazione di Geta, sono gli aspetti pi? significativi del solido filone propagandistico che tende ad accreditare l'esistenza di cordiali rapporti tra i due figli di Severo.
La damnatio memoriae di Geta rappresenta il rovescio della medaglia e la meticolosit? con la quale venne realizzata attesta inequivocabilmente, se ce ne fosse bisogno, la natura dei sentimenti di Caracalla verso il fratello. Quasi nessuna iscrizione scamp? a questa puntigliosa vendetta che, con la reincisione di titoli laudativi in onore dell'unico superstite, tent? di cancellare anche graficamente il ricordo del principe assassinato.
L'operazione di condanna a danno di Geta, che fu indipendente e segu? di qualche tempo quella contro Plautilla e Plauziano, era gi? avviata nel 212, ma prosegu? almeno per alcuni anni dopo la vittoria germanica.

URLhttp://eprints.uniss.it/3144/