Qsar El Kebir sotto i Merinidi

La città si schierò sin dall’inizio della loro ascesa a fianco dei Merinidi, che la ricompensarono con la costruzione di edifici pubblici: un hammam, un ospedale (maristan) e una madrasa, oggi distrutti.