Lixus in età romana

A Lixus viene attribuito lo stato giuridico di colonia dopo la guerra di Edemone, che coincide con un periodo di crisi per la città. In età imperiale lo sviluppo economico, che si basa sulla pesca, sulla produzione e sul commercio del garum, è notevole e trova riflesso nell’apparato monumentale (il “quartiere dei templi”, il singolare edificio da spettacolo con le terme monumentali) e nelle ricche dimore dell’aristocrazia locale, abbellite da mosaici e provviste di ambienti termali. L’attività artigianale prosegue nel quartiere ai piedi della collina lungo il fiume. I primi sintomi di una recessione si avvertono alla fine del II secolo o nella prima metà del III. Una necropoli era situata a ovest dell’abitato, sulla strada per Raqqada.