La cinta merinide di Ksar Sghir

La cinta merinide ha una pianta circolare leggermente irregolare (diam. m 200 circa): questa planimetria è del tutto eccezionale e si ritrova unicamente a Sabra Mansuriya (Tunisi) e nella Baghdad abbaside. Le mura sono costruite in pietre e mattoni legati con calce e hanno un’altezza media di m 8; erano rinforzate da 29 torri circolari equidistanti tra loro, che avevano due vani sovrapposti. Nella cinta si aprivano due porte monumentali, una verso il mare, l’altra in direzione di Ceuta, ed una meno imponente, a doppio gomito, per Fès. La prima, meglio conservata, era affiancata esternamente da due torri sovrastate da casematte per il controllo della costa, presentava come l’altra due vani affiancati, uno aperto verso l’esterno, l’altro verso la città, e altri ambienti; i muri avevano una ricca decorazione geometrica in laterizi e stucco.