Casa di Marte e Rhea Silvia a Lixus

La domus, che prende il nome dal soggetto di uno dei mosaici che la decoravano, si trova nel settore occidentale del pianoro sommitale della città. L’ingresso, tripartito, si apre su un vestibolo in asse con il peristilio quadrato (lato m 12) il cui muro orientale presentava al momento della scoperta una decorazione dipinta a motivi geometrici oggi scomparsa. Sul portico si aprivano quattro ambienti con mosaici pavimentali geometrici che avevano al centro un motivo figurato. La domus è provvista di una terma privata con un vano esagonale ed uno circolare anch’esse decorate da mosaici, uno dei quali con Venere e Adone.