L’eredità culturale della penisola tingitana: la ricchezza della diversità

Il patrimonio culturale della penisola tingitana, ponte tra due continenti e tra due mari, si è formato dall’incontro tra genti diverse che gli hanno conferito tratti originali.
Questa regione custodisce un’eredità culturale cospicua e vasta, le cui testimonianze sono ben riconoscibili nella fisionomia e nelle caratteristiche architettoniche degli abitati, tra le pieghe dei paesaggi rurali, nelle espressioni dell’arte e dell’artigianato, nella musica e nella poesia.
Dalla più remota Preistoria fino a oggi un susseguirsi ininterrotto di civiltà e di saperi ha dato vita infatti a manifestazioni culturali peculiari e diverse, che rappresentano una grande ricchezza della penisola tingitana.

Ceuta in età fenicia
I resti del più antico insediamento stabile sull’istmo di Ceuta, che prolunga a Est la sponda settentrionale della penisola tingitana, sono venuti in luce nel corso di recenti indagini di archeologia...

Lixus: il quartiere residenziale della...
Si tratta di un settore di Lixus piuttosto articolato occupato in età mauretana e poi romana. Per quanto riguarda la fase di vita più antica, sono stati individuati muri pertinenti a due strutture a...

I grandi palazzi di Tétouan
La demolizione del vecchio mellah rese disponibili vaste aree edificabili nel centro della medina, ove furono costruiti, nel XVIII secolo e nei brevi periodi della ripresa economica della città (1800...

La ceramica fenicia
Gli artigiani fenici producevano contenitori ceramici di varia tipologia e di differenti dimensioni a seconda delle funzioni alle quali erano destinati: la mensa, la dispensa, il trasporto; a...

Architetture portoghesi e spagnole
Gli interventi edilizi portoghesi nei centri della penisola tingitana si limitarono essenzialmente all’allestimento di fortificazioni e alla costruzione di alcuni edifici di rappresentanza. Il...

Larache: le fortificazioni spagnole
Al momento dell’occupazione spagnola, nel 1610, Larache era protetta solo dalle due fortezze saadide e dalla qasba; l’abitato venne pertanto cinto di mura che ne condizionarono fortemente lo sviluppo...