L’eredità culturale della penisola tingitana: la ricchezza della diversità

Il patrimonio culturale della penisola tingitana, ponte tra due continenti e tra due mari, si è formato dall’incontro tra genti diverse che gli hanno conferito tratti originali.
Questa regione custodisce un’eredità culturale cospicua e vasta, le cui testimonianze sono ben riconoscibili nella fisionomia e nelle caratteristiche architettoniche degli abitati, tra le pieghe dei paesaggi rurali, nelle espressioni dell’arte e dell’artigianato, nella musica e nella poesia.
Dalla più remota Preistoria fino a oggi un susseguirsi ininterrotto di civiltà e di saperi ha dato vita infatti a manifestazioni culturali peculiari e diverse, che rappresentano una grande ricchezza della penisola tingitana.

Qsar El Kebir sotto i Merinidi
La città si schierò sin dall’inizio della loro ascesa a fianco dei Merinidi, che la ricompensarono con la costruzione di edifici pubblici: un hammam, un ospedale (maristan) e una madrasa, oggi...

Targha
Situata nella fertile valle dell’Oued Tarerha, a circa 5 km a S dall’Oued Laou, Targha fu un centro importante nel Medioevo, accanto ad altri siti della costa mediterranea quali Belyounesh e...

Lixus: le officine per la salagione nel...
Lixus. Vasche per la produzione del garum
In età mauretana, più precisamente dal regno di Giuba II, gli impianti per la salagione del pesce, ubicati ai piedi della collina del Tchoummich, assumono la fisionomia oggi nota. Questo complesso,...

Septem Fratres / Ceuta nella tarda...
L’economia di Septem Fratres appare particolarmente dinamica alla metà del IV secolo: l’abitato si estendeva nell’area dell’attuale Plaza de N.tra S.ra de África; la città era provvista di due porti...

Lixus: il quartiere cosiddetto “dei...
Lixus. Il quartiere dei templi, veduta d'insieme.
Si tratta di un settore costituito da edifici pubblici (indicati da Ponsich con le lettere A-O) ubicati nella parte sud-occidentale della collina su cui sorge la città. In questo complesso edilizio...

Qsar El Kebir sotto il Protettorato...
Sotto il Protettorato il nome della città, di notevole importanza e prossima alla frontiera con la Zona francese, fu ispanizzato in Alazarquivir. Contrariamente a quanto avvenne nelle altre città del...