L’eredità culturale della penisola tingitana: la ricchezza della diversità

Il patrimonio culturale della penisola tingitana, ponte tra due continenti e tra due mari, si è formato dall’incontro tra genti diverse che gli hanno conferito tratti originali.
Questa regione custodisce un’eredità culturale cospicua e vasta, le cui testimonianze sono ben riconoscibili nella fisionomia e nelle caratteristiche architettoniche degli abitati, tra le pieghe dei paesaggi rurali, nelle espressioni dell’arte e dell’artigianato, nella musica e nella poesia.
Dalla più remota Preistoria fino a oggi un susseguirsi ininterrotto di civiltà e di saperi ha dato vita infatti a manifestazioni culturali peculiari e diverse, che rappresentano una grande ricchezza della penisola tingitana.

Ouezzane sotto gli Alawiti
Ouezzane sorge sulle pendici del Jebel Bu Hellal, 60 km a sud ovest di Chefchaouen, al limite del Rif e questa posizione strategica è alla base dell’importanza che la città assunse nel XIX secolo:...

Assilah nel periodo degli interessi...
Assilah viene considerata l’erede della romana Zilil: su un promontorio che dominava l’oceano, una dozzina di chilometri a SO della colonia romana era stato fondato un ribat, attorno al quale si era...

Tingi in età fenicia
La nascita di questa città è avvolta dalla leggenda, come del resto altri luoghi della penisola tingitana. La mitologia greca attribuisce infatti ad Anteo la fondazione di una città nello Stretto,...

Le necropoli della regione di Tangeri...
Nel territorio di Tangeri si trovano diverse necropoli rurali databili genericamente, sulla base dei corredi, tra il VII (per il carattere fenicio di gioielli quali gli orecchini a cestello) e il V s...

L'architettura sotto i Beni Wattas
Chefchaouen. La Grande Moschea.
La Grande Moschea (Jami’al Kebira) di Chefchaouen, che Mulay Ibn Al Rashid ordinò di costruire al momento della fondazione della città, nel 1471, venne edificata soltanto all’inizio del XVI secolo...

Lixus in età punica
Le testimonianze di epoca punica a Lixus, ancora poco numerose, sono state individuate sia in corrispondenza del pendio meridionale sia sulla sommità. Nel primo settore sono stati rinvenuti scarsi...