L’eredità culturale della penisola tingitana: la ricchezza della diversità

Il patrimonio culturale della penisola tingitana, ponte tra due continenti e tra due mari, si è formato dall’incontro tra genti diverse che gli hanno conferito tratti originali.
Questa regione custodisce un’eredità culturale cospicua e vasta, le cui testimonianze sono ben riconoscibili nella fisionomia e nelle caratteristiche architettoniche degli abitati, tra le pieghe dei paesaggi rurali, nelle espressioni dell’arte e dell’artigianato, nella musica e nella poesia.
Dalla più remota Preistoria fino a oggi un susseguirsi ininterrotto di civiltà e di saperi ha dato vita infatti a manifestazioni culturali peculiari e diverse, che rappresentano una grande ricchezza della penisola tingitana.

La costruzione quadrangolare di Kouass
Si tratta di un edificio ubicato sulla sommità del pianoro di Kouass, presso la strada che collegava Tingi e Lixus. Orientata in senso est-ovest, la struttura ha una pianta quadrata (48 m per lato) e...

Casa dei Draghi e altri edifici del...
L’edificio, progettato dal valenciano José Cortina Pérez (1868-1950), prende il nome dai quattro grandi draghi che coronano la facciata angolare, repliche di quelli originali che vennero asportati...

Le necropoli della regione di Tangeri...
Nel territorio di Tangeri si trovano diverse necropoli rurali databili genericamente, sulla base dei corredi, tra il VII (per il carattere fenicio di gioielli quali gli orecchini a cestello) e il V s...

Zilil / Dchar Djdid nella tarda...
Zilil / Dchar Djdid.
Dopo un periodo di crisi e di parziale abbandono, Zilil / Dchar Djdid viene rifondata per volontà di Costanzo II intorno al 355/360: le mura sono ricostruite con blocchi recuperati da altri edifici...

Le officine di salagione di Kouass
Gli impianti per la trasformazione del pescato di Kouass si affiancano ad altri ubicati sulla costa atlantica della penisola tingitana, come quelli di Cotta e della vicina Tahadart a nord e di Lixus...

L'architettura a Lixus in età...
Tra l’VIII-VII s. a.C. nel pendio meridionale del colle viene edificato un quartiere artigianale che si dispone su terrazze, con edifici di pianta rettangolare, composte da vari ambienti (di 15-18 m2...