Carpis-Sidi Rais

 

Nella regione della spiaggia di Sidi Rais si trovano le rovine di età romana appartenenti all’antica Carpis. Era una colonia iulia fondata da Casare o da Ottavio-Augusto. Le sue vestigia non sono in buono stato di conservazione e il sito è quasi abbandonato, tanto che resta pochissimo dei monumenti antichi che la ornavano come l’anfiteatro, l’acquedotto con relative strutture idrauliche e il porto. La città fu verosimilmente abbandonata dopo la conquista araba, a vantaggio del villaggio di Korbous, meglio protetto e maggiormente ricco di risorse idriche.